I Bonaparte a Lucca e in Toscana fra storia, turismo ed enologia – tavola rotonda lunedì 3 luglio 2017 a Palazzo Ducale

“I Bonaparte a Lucca e in Toscana”: i percorsi napoleonici fra storia, turismo ed enologia. Lunedì 3 luglio dalle 10 alle 13 a Palazzo Ducale (Sala Accademia II – Lucca), si parlerà delle tracce che i napoleonidi hanno lasciato in tutta la regione, nella tavola rotonda organizzata dall’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana” in collaborazione con Fondazione Campus, nell’ambito dei progetti che rientrano nei protocolli stretti con Provincia di Lucca e i Comuni di Lucca, Massarosa, Capannori, Viareggio, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il passaggio dei Napoleonidi in Toscana ha profondamente segnato una vasta area, attraverso innovazioni urbanistiche, tecniche, botaniche, sanitarie. Questi luoghi, a chi sa leggere questa storia, parlano di un periodo così innovativo da caratterizzare ancora oggi il nostro modo di vivere e produrre oggi. Questo vale non solo per luoghi di riferimento storico più rilevante, come Lucca e l’Isola d’Elba, ma anche per spazi da scoprire e riscoprire, come la cantina Petra a Suvereto, che sorge su quei terreni oggi celebri per la produzione vinicola, terreni che la stessa Elisa scelse per impiantare vitigni.

Una rilettura della Toscana, quindi, che intreccia storia e cultura, per far scoprire e riscoprire anche ai turisti la nostra regione, i nostri itinerari e percorsi.

L’incontro è realizzato in preparazione del VII Forum Consultivo degli Itinerari Culturali del Consiglio D’Europa, e dopo i saluti istituzionali vedrà gli interventi di Alberto D’Alessandro, direttore organizzativo del VII Forum degli Itinerari Culturali di Lucca; Roberta Martinelli, presidente dell’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana”; Enzo Ercolino, direttore di Cantina Petra (Suvereto); Silvia Ghirelli, Hospitality Manager Cantina Petra; Paolo Tomei, botanico e docente dell’Università di Pisa; Paola Taddeucci, giornalista. Modera Enrica Lemmi, docente dell’Università di Pisa e coordinatrice Area Turismo della Fondazione Campus. Saranno presenti anche i dirigenti dei settori cultura e turismo delle Istituzioni coinvolte nel progetto.

Annunci